Mentovare su Unaparolaalgiorno.it

Mentovare

Mentovare

[men-to-và -re (io mèn-to-vo)]SIGN Ricordare, menzionare, rammentaredal latino [mente habere] avere in mente, attraverso il francese antico [mentevoir].
Una parola aulica, di caratura straordinaria. Quando si nomina, si menziona o si rammenta qualcosa, questa ha già  una veste linguistica, già  viene espressa a parole. Ma come ci spiega l’etimo, con una grande grazia, questo verbo pone l’accento su un momento subito precedente all’espressione: il sorgere nella mente di ciಠche viene nominato. Se dico che sento mentovare un racconto noto, disegno l’emersione di quel racconto – non il suo semplice essere riportato; se non voglio mentovare un fatto accaduto, o il nome di una persona, intendo che voglio porre un ostacolo al suo levarsi nella mia mente; se un parente o un amico di famiglia mentova un discorso o un’esperienza di mio nonno, posso vedere schiudersi il cassetto del ricordo nella sua mente.
In questo senso non è una parola facile, ma è una parola ricca: osservare un ricordo nella sua espressione linguistica è più facile che osservarne il moto come pensiero. Certo questa parola puಠessere usata come semplice sinonimo di menzionare o rammentare. Ma perchà© trascurare la sua intima cifra?» Continua a leggere
 
da Facebook https://ift.tt/1mODJy0

Scroll to Top