Roma fa schifo

LO SFOGO (ROMA PIU’ SICURA DI LONDRA? PARLA DI UN ADDETTO DI STAZIONE DELLA METRO B)
Dopo tanto tempo vi scrivo perchè ho molto apprezzato il taglio col quale avete presentato il problema globale della “sicurezza” a Roma. In effetti a Roma si è sicuri di essere insicuri. Come operatore di stazione Metro B per me sarebbe facile confermare che Termini ed in generale tutta la metropolitana rappresentano ormai terra di nessuno e in certi orari luoghi pericolosi. Assenza di reale controllo del territorio, bande di rom borseggianti, questuanti oppure molesti presso le Meb, evasori tariffari e quindi fiscali…ed è solo la punta dell’iceberg.
Vorrei invece aggiungere cosa mi accade come cittadino ogni volta che accompagno mia moglie al treno per ……., che utilizza per andare a trovare i suoi familiari.

1) Presenza di soggetti molesti negli atrii e presso le biglietterie automatiche
2) Presenza di soggetti molesti se sei in coda presso le biglietterie ordinarie a sportelli
3) Presenza di soggetti molesti, per non dire pericolosi, che sostano in ogni banchina di ogni binario, in attesa di poter rubare il bagaglio. Ciò accade purtroppo anche con la libera circolazione negli esercizi commerciali e in ristoranti e librerie.
4) Presenza di soggetti molesti circolanti a bordo dei treni fermi, per cui finchè il treno non è in partenza, in pratica SCORTO mia moglie sino a bordo treno, cosa che sino a pochi anni fa non era necessaria. In effetti ci sono vere e proprie bande sostanti che non aspettano altro che l’occasione giusta per agire. Molti li conosco e per fortuna mi lasciano in pace.

Però…una volta che mia moglie, incinta, si è sentita male e abbiamo chiesto di poterci sedere pochi minuti in sala di aspetto presso il binario 1, ci hanno risposto che senza il biglietto non è possibile accedere in sala. Verissimo, ne convengo, però anche le casistiche che vi ho descritte dovrebbero essere vietate. Ormai la stazione Termini da tempo è diventata una umiiante vergogna, anche per me che ci lavoro. Soprattutto perchè ‘è la sensazione che in alto si voglia deliberatamente perpetrare tale situazione di degrado che forse fa comodo a parecchi. Vietarne l’ingresso a chi sia sprovvisto di biglietto ? Cosa ridicola, basta un biglietto da 1,50 e dire che si voglia utilizzare un treno regionale per entrare tranquillamente.

Chi afferma che Termini non sia poi così pericolosa mente, perchè lo è in superficie e in sotterranea. E quello che dice LOndra, lo dicono anche altrove nel mondo. Secondo il sindaco, il turista scippato non farà poi passaparola nel proprio paese ? Ma scippato è dir poco…dato che il turista viene ancora considerato da spennare piuttosto che una risorsa d’oro.
Trovando trasporti scadenti, ladri, parcheggiatori abusivi, centurioni, ambulanti, sporcizia e degrado, pensate che il turista tornerà ? E Marino si permette pure di fare l’offeso…Altro che il 64. Aggiungiamo pure il 40, il 105, il 714, il trenino Roma-Giardinetti (Ponte Casilino ormai è solo fernata per gli spacciatori).
Scusate l’incursione e buona giornata.
PRAETORIO
da Facebook http://ift.tt/1n0YPcA

wysiwyg:
a:2:{s:18:"plain_text_editing";b:0;s:13:"post_modified";s:19:"2014-08-18 11:57:52";}

Tagged under: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top