Apple, Intel e i supereroi di Repubblica

Eccoli. Con grande anticipo sui tempi sono stati presentati ieri de iBook con processore Intel, i primi dopo lo storico accordo si qualche mese fa tra Apple e Intel stessa. Dal palco del Macworld Expo di San Francisco, Steve Jobs ha mostrato al pubblico questi due nuovi gioielli. Leggendo però la notizia su La Repubblica, esce fuori qualcosa di buffo, della serie “quando un giornalista non sa quello che scrive”. Leggendo l’articolo apparso on-line ieri esce fuori quanto segue: “…è improvvisamente apparso Paul Otellini, amministratore delegato di Intel, travestito da supereroe, con in mano un wafer di silicio simboleggiante i nuovi microprocessori.” Sempre nell’articolo appare la galleria fotografica dell’evento dove si vede la foto di questo fantomatico supereroe. Chi spiega all’autore dell’articolo che quello non è un costume da supereroe ma semplicemente una tuta che generalmente si indossa nella produzione dei wafer di silicio contenenti i processori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top